SPAZIO UNAC – ANIMALI IN CONDOMINIO

canegattoPUO’ IL REGOLAMENTO VIETARE LA DETENZIONE DI ANIMALI NEI CONDOMINI?

È stato oggetto di molte discussioni la detenzione di animali, sia in passato e, soprattutto, dopo la “riforma” del condominio che, nell’art. 1138 c.c., ultimo comma, recita:

 “Le norme del regolamento non possono vietare di possedere o detenere animali domestici”

Quindi chiunque, a prescindere dalle disposizioni del regolamento condominiale, può detenere animali?

In realtà è bene specificare che la norma riferisce al regolamento assembleare. Il divieto, infatti, può essere contenuto nel cosiddetto “Regolamento Contrattuale”, l’unico che, essendo accettato da tutti (mille/millesimi), può contenere limitazioni ai diritti di ognuno sulle parti di proprietà comune e sulle parti esclusive. Il regolamento assembleare, che dispone della gestione delle cose comuni, può essere approvato con le maggioranze di cui all’art. 1136 cc, ma non può contenere limitazioni sulla proprietà esclusiva.

Piena libertà agli animali domestici?

Ovviamente sì, ma l’accesso degli animali nel condominio, non è fuori da ogni regola. Dobbiamo considerare anche chi, a torto o a ragione, gli animali non li ama o ne ha paura.

Le buone “regole” della vita in condominio

Gli animali non possono essere lasciati liberi di circolare negli spazi comuni senza le dovute cautele di cui, ad esempio, alle disposizioni contenute nell’ordinanza del Min. della Salute, in vigore dal 23/03/2009, che prevede l’obbligo, per i proprietari dell’animale, di mantenere pulita l’area di passeggio, di utilizzare il guinzaglio in ogni luogo e, nel caso di animali aggressivi, di applicare la museruola.

I proprietari degli animali debbono comportarsi in modo tale da non ledere o nuocere alla quiete e all’igiene degli altri conviventi dello stabile.
Il condominio, in caso di rumori molesti o di odori sgradevoli per i quali è necessario chiedere la cessazione della turbativa per violazione delle norme sulle immissioni intollerabili ex articolo 844 del Codice civile, può richiedere l’allontanamento dell’animale dall’abitazione in base all’articolo 700 del Codice di procedura civile.

MOLTO IMPORTANTE

Gli animali non possono essere abbandonati per lungo tempo sul balcone o nelle abitazioni perché si potrebbe ipotizzare il reato di “omessa custodia” (articolo 672 del Codice penale).

Ricordiamo infine che il contratto di affitto, avendo natura contrattuale, può vietare di detenere animali nell’appartamento, valutate bene quando firmate questo tipo di contratto se avete intenzione, in futuro, di detenere animali.

UNAC – Unione Novarese Amministratori Condominiali  –  ASCOM NOVARA, Via Paletta 1

Per informazioni scrivici unac@ascomnovara.it 

oppure telefonaci 0321614411

CONDOMINO, NON FARE LO STRUZZO

 

disegno 2

CONDOMINO, NON FARE LO STRUZZO: INFORMATI!

La nuova rubrica che risponde alle domande dei condòmini

Vi siete mai chiesti che cosa deve sapere un condòmino del suo condominio? Oppure quali sono i compiti dell’amministratore? E quali i vostri diritti? Lo sapete che se una spesa è alta o un fornitore non vi soddisfa potete richiedere voi stessi dei preventivi e discuterne in assemblea per decidere insieme il fornitore? E siete al corrente, vero, che sono i condòmini ad approvare l’operato dell’amministratore?

A queste e a tante altre domande intende rispondere UNAC, l’Unione Novarese Amministratori Condominiali, creando un appuntamento mensile sull’inserto ECO del Commercio, a partire dal mese di novembre. Attraverso la rubrica,  e rispondendo anche alle vostre domande, cercheremo di fare un po’ di chiarezza sulle tante problematiche condominiali e sulla nuova normativa del condominio. Perché è evidente che una buona amministrazione la fa sì un buon amministratore, ma la fanno anche condomini informati.

Il primo argomento che tratteremo riguarderà l’importanza di partecipare all’assemblea condominiale e vi spiegherà anche come devono essere correttamente fatte le convocazioni e le deleghe.

Inviate le vostre domande a unac@ascomnovara.it e seguiteci sulla pagina FBUnac Novara

CONFERMATE ANCHE PER IL 2016 LE QUOTE ASSOCIATIVE UNAC

 

logo rombi piccolo

Le quote associative UNAC per l’anno 2016 rimangono invariate rispetto al 2015

NUOVO ASSOCIATO

190€ che comprende anche il premio annuale per copertura assicurativa amministratore RC Helvetia  (MASSIMALE 250.000€)

110€ senza copertura assicurativa

ASSOCIATO ASCOM

160€ che comprende anche il premio annuale per copertura assicurativa amministratore RC Helvetia  (MASSIMALE 250.000€)

20€ senza copertura assicurativa

Informazioni potete scrivere a unac@ascomnovara.it

Ascom_cerchio

oppure telefonare alla Sede ASCOM di Novara

tel. 0321 614411 centralino

 

SCARICA QUI IL MODULO DI ADESIONE

Modulo adesione ASCOM – UNAC

ORDINANZA DEL SINDACO DI NOVARA PER L’ACCENSIONE ANTICIPATA DEL RISCALDAMENTO

E’ stata pubblicata in data odierna l’ordinanza per l’accensione anticipata del riscaldamento nel Comune di Novara.

Da oggi 2 ot30tobre 2015 e fino al 14 ottobre 2015 gli impianti potranno essere accesi per 7 ore giornaliere.

A partire dal 15 ottobre l’accensione sarà consentita per una durata di 14 ore giornaliere.

Per vedere l’ordinanza

ordinanzaRiscaldamentoOttobre2015